Organigramma

L’AIJD, Associazione Italiana Jaques-Dalcroze, è un’ associazione culturale senza fini di lucro che ha lo scopo di promuovere e diffondere il metodo Jaques-Dalcroze in Italia attraverso attività didattiche, corsi di formazione e aggiornamento, seminari, convegni, pubblicazioni, eventi e manifestazioni.

L’attuale organigramma dell’AIJD è il seguente:
Presidente

Eleonora Giovanardi

Consiglio Direttivo
  • Maria Luisa D’Alessandro,
  • Elena Lunghi,
  • Sara Leo,
  • Renata Sacchi.
Direttrice degli studi

Ava Loiacono

Delegato FIER

Maria Luisa D’Alessandro

TITOLATI DALCROZE IN ITALIA RICONOSCIUTI DALL'ISTITUO JAQUES-DALCROZE
DI GINEVRA ED ABILITATI ALL'UTILIZZO DEL NOME

Diploma Superiore
Louisa Di Segni-Jaffé, Ava Loiacono

Licenza
Maria Luisa D’Alessandro, Sabrina Doria, Sabine Oetterli

Docenti già in possesso del Certificato e con studi in corso per l’ottenimento della licenza
Lucia Giovanna Martini, Maria Michela (Milli) Taddei.

Certificato
Alessandra Buffatto, Lucia Casella, Mariapia Castellazzi, Laura Catania, Emily Cutting, Maria Laura D’Ippolito, Federica Felici, Anna Maria Freschi, Edoardo Gabaglio, Adriana Gallicchio, 
Guido Gavazzi, Eleonora Giovanardi, Juri Lanzini, Sara Leo, Christine Lundquist, Elena Lunghi, Paola Lunghi, Maria Rosaria Madio, Giovanna Martinelli, Giuseppina Mastrorilli, Claudia Mattiotto, Alice Michahelles, Silvia Palmieri, Eleonora Rapone, Ilaria Riboldi, Renata SacchiAntonella Santandrea, Rosita Sartori, Roberta Zucchelli.

TITOLATI STRANIERI CHE OPERANO
REGOLARMENTE IN ITALIA

Pablo Cernik, Anne Fischer, Ruth Gianadda, Karin Greenhead, Eugenia Arus Leita, Françoise Lombard, Susanne Martinet, Ruth Schmid, Mireille Weber-Balmas

Insegnanti con studi in corso per l'ottenimento del certificato*:

Barbara Baggio, Silvia Berardi, Isabella Carcione, Laura Cattani, Valentina Crisci, Sabrina De Carlo, Giada De Fabritiis, Valeria Del Conte, Cristina Di Zio, Laura Faranda, Maria Fusto, Barbara Gasbarri, Anna Guido, Marcella Mainardi, Maria Del Mar Cabezuelo, Francesca Romana Marchetti Franchi, Valeria Marsilio, Davide Perrucci, Claudia Propato, Marco Ravizza, Rosa Ricci, Marina Sbardolini.

*non ancora abilitati all’utilizzo dei nomi “Dalcroze – Ritmica Dalcroze – Metodo Dalcroze – Jaques-Dalcroze” nei Conservatori

I nostri docenti

CURRICULA DEI DOCENTI TITOLATI
DELL'ASSOCIAZIONE JAQUES-DALCROZE ITALIANA
Alessandra Buffatto foto
Alessandra Buffatto

Dopo il diploma di maturità scientifica ottiene nel 1993 il diploma di pianoforte presso il Conservatorio “F. E. Dall’Abaco” di Verona. Si dedica poi allo studio della nuova didattica musicale frequentando corsi di aggiornamento annuali organizzati da Siem,…

Simeos e Iprase, approfondendo soprattutto i metodi Orff e Kodaly.
Determinante l’incontro con Louisa di Segni, grazie al quale inizia la formazione nel metodo
Jaques-Dalcroze frequentando corsi e masters a Milano, Londra, Ginevra, Bienne, Como,
Chiasso, Roma e Luino, sostenendo tutti gli esami previsti dal programma della Dalcroze Society
U.K., e completando gli studi con l’ottenimento del Certificato Dalcroze.
Dal 1996 è docente dei corsi di Musica giocando, Avviamento alla musica, Formazione e Cultura
musicale presso la Scuola musicale “Jan Novak” di Villa Lagarina.
Da più di vent’anni collabora regolarmente e con grande entusiasmo con le Scuole dell’infanzia e
primarie del Trentino in qualità di esperta in didattica musicale.
Ha condotto corsi di aggiornamento, per insegnanti della scuola materna e primaria, patrocinati
dalla Provincia Autonoma di Trento e dal FSE, sulle nuove metodologie di educazione dell’orecchio
e formazione del pensiero musicale attraverso il movimento.

Pia Castellazzi Foto
Mariapia Castellazzi

Milanese, padovana di adozione, laureata al Conservatorio di Padova in “Didattica musicale per la disabilità” con il massimo dei voti, è specializzata nel metodo Jaques-Dalcroze possedendo il Certificato rilasciato dall’AIJD in collaborazione con…

il DEIEB (Dalcroze Eurhythmics International Examination Board) del quale prosegue lo studio partecipando a corsi in Italia, Svizzera e Inghilterra. Ha perfezionato la sua formazione ottenendo la specializzazione nel metodo Orff-Schulwerk e frequentando il corso quinquennale di “Espressione corporea” di Susanne Martinet presso il conservatorio di Padova. Ha approfondito con curiosità e passione i suoi molteplici interessi frequentando diversi corsi e seminari sulla musicoterapia umanistica, l’improvvisazione al pianoforte, la danza popolare e il canto.

Ha lavorato per oltre venti anni come esperta esterna per il “progetto musica” in istituzioni pubbliche e private del nido, della scuola dell’infanzia e primaria.

Attualmente propone con particolare passione il metodo Dalcroze ad adulti musicisti e non-musicisti organizzando con la AIJD (Associazione Italiana Jaques Dalcroze- ente accreditato presso il MIUR) laboratori, seminari formativi e corsi di propedeutica in diverse città italiane, inoltre collabora con la SIEM – sezione territoriale di Padova.

Laura Catania
Milanese, comincia lo studio del pianoforte all’età di 4 anni con la nonna materna, improvvisatrice di talento ed accompagnatrice in gioventù del cinema muto di Ventimiglia (IM). Prosegue poi gli studi presso il Conservatorio G.Verdi di Milano sotto la guida di…

R.Frugoni e A. Solfrizzi diplomandosi nel 1987. Dal 1979 tiene concerti in diverse formazioni cameristiche dal Duo a Quintetto distinguendosi durante i Corsi Internazionali di Musica da Camera a Prades (Francia) in concomitanza dell’omonimo Festival ed ottenendo nel 1986 il 2° Premio Assoluto (1° non assegnato) al Concorso Internazionale di Stresa. Dal 1987 al 1990 si perfeziona ad Imola con Franco Scala, Jorg Demus, Boris Petrushanskji presso l’Accademia Pianistica “Incontri col Maestro”. Mamma di tre figli musicisti, dopo aver collaborato con diverse realtà milanesi che si occupano di didattica infantile, consegue nel 2013 l’abilitazione all’insegnamento del pianoforte secondo la Metodologia Suzuki con Lola Tavor (rilasciata dall’ ESA) Affascinata fin da bambina dal mondo della Danza e della relazione tra Musica e Movimento, pratica diverse discipline corporee ed intraprende nel 1995 la Formazione di Ritmica-Dalcroze in Italia e all’estero con Ava Loiacono, Susanne Martinet, Sabine Otterli, Gabi Chrisman, Louisa di Segni, Kareen Greenhead, Ruth Gianadda, Anne Fisher, Pablo Cernik sostenendo tra il 2000 e il 2002 gli esami di Ritmica, Solfeggio ed Improvvisazione presso la Dalcroze English Society e conseguendo nel 2017 il Certificato con l’Associazione Italiana J. Dalcroze. Dal 1997 ha tenuto laboratori di Musica e Movimento per il CPSM (corsi serali di musica per adulti del Conservatorio di Milano) e presso la Civica Scuola di Musica di Bresso (MI) Attualmente insegna Pianoforte e Ritmica presso la Scuola Musicale di Milano.

Maria Luisa D'Alessandro

Pianista, è docente di Pratica della lettura vocale e pianistica nel Dipartimento di Didattica della Musica del Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma.  Diplomata nel 1988 con menzione speciale presso il conservatorio di Cosenza, studiando con la pianista Annamaria Pennella, ha tenuto concerti come solista e in formazioni da camera. Ha approfondito il repertorio antico diplomandosi poi in clavicembalo nel ’99.

La sua esperienza è stata negli anni arricchita dalla musica popolare e dalle attività di musicista per il teatro di ricerca. 

Studia e pratica la Ritmica Dalcroze dal 1994, dopo l’incontro con Louisa Di Segni, grazie alla quale si è appassionata alla didattica musicale.  In seguito a questo incontro e parallelamente allo studio dalcroziano, ha partecipato a molti corsi di aggiornamento e formazione in ambito didattico-musicale (fra questi, didattica del pianoforte con Annibale Rebaudengo; metodo Kodaly ad Esztergom; Orff Schulwerk a Roma).

Nel 2003 ha conseguito il Certificato Dalcroze presso la Carnegie Mellon University di Pittsburgh e nel 2013 la Licenza con la Dalcroze Society britannica.

Fra il 2017 e il 2019 ha conseguito la formazione post lauream sulla “Ritmica Dalcroze al servizio degli anziani” e sulla “Ritmica Dalcroze al servizio della disabilità e dell’integrazione” presso l’Istituto Jaques-Dalcroze di Ginevra. 

Tiene corsi di aggiornamento e seminari divulgativi sulla Ritmica Dalcroze per conservatori e altri enti; è docente nei corsi di formazione per l’ottenimento del Certificato Dalcroze organizzati dall’Associazione Italiana Jaques-Dalcroze (AIJD).

Dal 2005 collabora con l’AIJD alla diffusione del metodo in Italia.

E’ la delegata italiana alla FIER- Fédération Internationale des Enseignantes de Rythmique

Maria dippolito2
Laura D'Ippolito

Pianista e didatta che ama ballare, comporre, arrangiare, suonare le percussioni e cerca di esprimersi attraverso una musica aperta ad influenze di tutti i generi musicali ed extra musicali, dalla musica etnica, alla classica, al jazz, la danza, la poesia, la fotografia….

Formazione/Esperienze musicali

Diploma di Pianoforte e diploma di Musica da Camera presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma.

Stage di formazione per educatori presso i C.E.M.E.A. del Mezzogiorno (Centri di Esercitazione ai Metodi di Educazione Attiva).

Corso di formazione Gordon effectiveness training-Insegnanti Efficaci, organizzato dallo IACP (Istituto dell’Approccio Centrato sulla Persona)

Corso di formazione in Metodologia e pratica dell’Orff-Schulverk (primo e secondo livello)

Certificato sulla metodologia J.E. Dalcroze

Durante tutta l’attività lavorativa si interessa allo studio di musiche e danze etnico-tradizionali (italiane, africane, latino-americane) tra cui il biennio di tango argentino presso il conservatorio di Pescara.

Partecipa a diversi gruppi musicali, spaziando dalla musica d’autore all’etno-jazz. Tra gli altri l’Orchestra delle donne del 41° parallelo diretta da Stefano Scatozza, per la quale scrive anche arrangiamenti e sue composizioni originali e con cui nel 2013 pubblica il CD “Viaggio Orizzontale” (Zone di Musica)

Il lavoro nella scuola pubblica

Nel 1997 entra in ruolo come insegnante di scuola primaria.

Ha insegnato sia come docente di classe che come specialista di musica presso l’I.C. Fratelli Bandiera e attualmente presso l’I.C. di Campagnano di Roma.

Nel 2019 partecipa al bando indetto dall’I.N.D.I.R.E. per la selezione di Buone Pratiche nella scuola italiana, posizionandosi ottava nella graduatoria nazionale. Il lavoro presentato, Mi Muovo dunque Suono, è pubblicato sul portale musicascuola.indire.it:

http://musicascuola.indire.it/index.php?action=vedi_singola_esperienza&id_scheda=1579

Louisa Di Segni - Jaffè

Si è specializzata nel metodo Jaques-Dalcroze agli Istituti di Londra e Ginevra dove ha conseguito il Diploma Superiore. Ha tenuto corsi per bambini ed adulti, seminari di aggiornamento, corsi di formazione, corsi estivi per musicisti ed…

insegnanti e quale esperta del metodo ha collaborato con enti pubblici e con associazioni private su territorio nazionale. E’ stata attiva nei corsi di formazione del metodo Dalcroze, il primo dei quali si è svolto al Conservatorio “O. Respighi ” di Latina in collaborazione con la Dalcroze Society inglese. Tiene corsi per dilettanti alla Upter di Roma. Ha curato per la ERI la versione italiana del testo “Il ritmo, la musica e l’educazione” di E. Jaques-Dalcroze  (1986), e per la EDT la nuova edizione (2008) .  Ha pubblicato numerosi articoli sul metodo ed è fra gli autori del testo “Il suono della vita” (Armando Editore). Ha curato insieme a Giovanna Martinelli la traduzione dall’inglese del manuale di Ritmica Dalcroze di Elisabeth Vanderspar edito dalla Edup (2013). Per il DSE della Rai ha curato la trasmissione “Vivere la musica”. Ha partecipato come ospite principale alla trasmissione di Radio Vaticana sul metodo Dalcroze  “Viviamo la musica” . E’ stata docente in vari congressi internazionali all’Istituto Jaques-Dalcroze di Ginevra e alla Carnegie Mellon University di Pittsburg (USA). E’ stata referente nel 2008 nel convegno dell’ISME a Bologna e nel 2014 nel convegno organizzato a Roma dal MIUR. Ha partecipato quale docente ai corsi estivi Dalcroze internazionali, organizzati dalla Associazione Italiana Jaques-Dalcroze della quale è socia fondatrice e della quale è stata per molti anni presidente onorario.
Federica Felici

A Federica piace insegnare. E il contatto e il calore nella relazione. Per affinare la consapevolezza di sé é Alexander Teacher (diploma nel 1992 e…

post-graduate nel ’95); per imparare a comunicare é insegnante di musica e di sostegno nella scuola pubblica,(specializzazione SSIS nel 2005) e Tutor dell’apprendimento (Unipd 2013); per trasmettere le conoscenze attraverso
canali diversi é esperta di Educazione ritmico-musicale (Centro ArPa 2014) e di Mindfulness (Progetto Gaia 2017). Per divulgare una nuova visione dell’Educazione è membro attivo della rete “insegnareducando” e last but not least, per proporre a grandi e piccoli il piacere di una crescita musicale globale é diplomata in violoncello (1989) ed ha ottenuto il Certificato
Dalcroze rilasciato dall’AIJD e riconosciuto dal DEJEB (Dalcroze Eurhythmics International Examination Board).

Anna Maria Freschi

è diplomata in Pianoforte e Strumenti a percussione e laureata in Lettere e Filosofia. Ha collaborato per oltre un decennio con il CRSDM di Fiesole, partecipando al Comitatodi Redazione della rivista Bequadro. …

Ha condotto laboratori presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica di Milano. Ha inoltre progettato e realizzato per diversi anni lezioni-concerto in qualità di animatrice e di percussionista per conto del Teatro Comunale di Firenze e del Teatro Comunale di Bologna. Ha svolto attività concertistica in qualità di percussionista suonando in orchestra, in gruppi da camera, in gruppi di musica antica.

È autrice di numerose pubblicazioni, fra cui un libro di testo per la scuola secondaria di 1° grado con le case editrici Giunti-Ricordi. Sempre con EDT, ha pubblicato il libro Movimento e misura. Esperienza e didattica del ritmo. Nel 2012 sono usciti I testi Metodologia dell’insegnamento strumentale con la casa editrice ETS, Insegnare la musica con Carocci e il saggio Musica come sapere incarnato: implicazioni e prospettive di indagine a partire dalla scoperta dei neuroni specchio all’interno del volume Musica: forma mentis? (edizioni Libreria Universitaria.it).

Ha insegnato Pedagogia musicale presso vari Conservatori e fa parte della redazione di Musica Domani, rivista della SIEM. Tiene periodicamente Corsi e Seminari a carattere metodologico-didattico organizzati da USR, Conservatori, ISSM, Scuole e Associazioni musicali e interviene in qualità di relatrice in Convegni su temi didattico-musicali. 

Adriana Gallicchio

Docente di Pedagogía Musicale e Didattica del Pianoforte della Universidad de los Andes (Mérida, Venezuela). Laureata in Musica, indirizzo Educazione Musicale presso l’Instituto Universitario de Estudios Musicales (IUDEM) Caracas-Venezuela. …

Ha conseguito il Certificato nella Metodologia Dalcroze presso l’Institut Jaques-Dalcroze di Ginevra (Svizzera). Ha ottenuto il PhD in Pedagogia, con tesi in Pedagogia della Musica presso l’Università di Bologna.
In ambito pedagogico ha partecipato a numerosi convegni nazionali e internazionali di educazione musicale, come specialista nella metodologia di Dalcroze, Orff, Kodaly e in Didattica del Pianoforte. E’ stata docente di pianoforte, linguaggio musicale, musica e movimento e metodologia Dalcroze in diverse scuole di musica e conservatori di musica in Venezuela e Italia.
Attualmente è invitata dall’Università di Bologna per condurre seminari e laboratori di musica nell’ambito degli insegnamenti di Educazione al Sonoro e di Metodologia dell’Educazione Musicale, presso il Dipartimento di Scienze dell’Educazione e partecipa alle attività del gruppo di ricerca coordinato dalla Prof.ssa Anna Rita Addessi nel campo dell’educazione musicale. Insegna musica e movimento al “Centro InCanto” e pianoforte per l’associazione “Musicaper” di Bologna.

Guido Gavazzi

E’ diplomato in Pianoforte e in Didattica della Musica, ha conseguito il Certificato per la Dalcroze Society U.K. e l’esame d’improvvisazione con il relativo teaching per il conseguimento della Licenza. E’ music-examiner per il “Trinity College of London”…

Ha studiato direzione d’orchestra, composizione ed orchestrazione per musiche da film. Molto impegnato nel campo della didattica musicale, ha insegnato in tutti i gradi delle scuole e nei conservatori di Latina, Foggia e Piacenza. Attualmente dirige la scuola Amadeus, è docente presso il conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza, collabora con diverse scuole e tiene corsi sulla metodologia Jaques-Dalcroze e sulla Didattica pianistica. Ha pubblicato libri e cd con editori italiani e stranieri e il suo ultimo lavoro è un i-Book dal titolo: ”fun&play – metodo per pianoforte Dalcroze”. Compone musica per teatro, televisione (serie tv, documentari, cortometraggi, trailers), video-games e web in generale.
Eleonora Giovanardi

Studi musicali e musicologici
– Diplomata in Strumenti a percussione (indirizzo classico – Vecchio ordinamento); Compimento del 5° anno di Pianoforte principaleCorso di Laurea in Musicologia presso il DAMS Università degli Studi

di Bologna-Dipartimento Musica e Spettacolo; esperienza e ricerca decennale nel campo della prassi esecutiva del repertorio rinascimentale vocale europeo con gli ensembles ‘I Madrigalisti Romani’ e ‘Ottetto Vocale Sesquialtera’.

– Certificato Jaques-Dalcroze riconosciuto dall’IJD (Institut Jaques-Dalcroze) di Ginevra e dal DEIEB (Dalcroze Eurhythmics International Examination Board).

Docenze e attività

– Docente di Ritmica Dalcroze presso Nidi, Scuole d’infanzia e Primarie Statali e Comunali di Roma e al R.I.S. (Rome International School) per la fascia Nursery e KG, nonché presso l’I.C. ‘Claudio Abbado’ come esperto esterno con corsi extracurriculari per la scuola dell’infanzia.

– Docente di Percussioni e Vocalità infantile, Ritmica e Solfeggio Dalcroze (3 – 10 anni) e in Corsi per la preparazione degli AURAL TESTS per ABRSM (The Associated Board of the Royal Schools of Music) relativi a tutti i livelli e per tutti gli strumenti, presso la Scuola di Musica ‘S.Ganassi’ di Roma. Docente di Propedeutica musicale per l’infanzia presso l’Associazione Culturale Musica Nova di Roma.

– Docente in Corsi e Seminari di Formazione e Aggiornamento riconosciuti dal MIUR per educatori, insegnanti, musicisti e nei Corsi per docenti di ogni ordine e grado ‘MusicainMovimento Dalcroze’ per AIJD, ente riconosciuto e accreditato dal MIUR, direttiva N.170/2016, presso la Upter di Roma ed altre sedi nazionali (Firenze CSMA e Bologna).

Cariche Rappresentative

Dall’Ottobre del 2018 è Presidente dell’Associazione Italiana Jaques-Dalcroze /AIJD, e dall’Aprile 2018 Consigliere del Direttivo Nazionale del Forum per l’Educazione Musicale in Italia.

Cellulare:
3395399885

lanzini
Juri Lanzini

Ha studiato organo alla scuola Diocesana di Musica “Santa Cecilia” di Brescia, sotto la guida del M° G. Parodi. Si diploma in Organo e Composizione Organistica presso il conservatorio Statale di Musica “Luca Marenzio” di Brescia dove, nella classe della professoressa M. Marano ottiene il massimo dei voti in pianoforte. Ha studiato inoltre Clavicembalo, composizione e direzione di coro.

In qualità di solista si è esibito per varie Associazioni, Enti e Comuni. Ha partecipato a numerosi corsi di perfezionamento (B. Petrushansky, L. Tarassova, C. Montandon, G. Parodi, P. Crivellaro…) ed è risultato premiato in vari concorsi. Dal 2001 assume l’incarico di Organista presso i padri Conventuali della chiesa di S. Francesco in Brescia e successivamente quello di direttore del coro. É stato docente presso la scuola Diocesana di Musica S. Cecilia di Brescia e direttore del coro “L. Marenzio” di Darfo. 

Alla pratica solistica affianca una intensa attività didattica. Particolarmente interessato all’aspetto pedagogico musicale, si aggiorna costantemente nella pratica corale (N. Conci, M. Mora, V. Marzilli) e nella didattica musicale. Ha terminato il corso quinquennale di “Espressione corporea – metodo Susanne Martinet” presso il Conservatorio di Padova ed ha conseguito la certificazione al metodo J. Dalcroze rilasciato dell’Associazione Italiana Jaques-Dalcroze. Presso al Scuola di Conegliano (TV) ha partecipato al primo corso di formazione per insegnanti di Musica delle scuole Steiner-Waldorf di lingua Italiana. 

Ha collaborato con il dipartimento di didattica del Conservatorio di Brescia tenendo Laboratori e seminari sulla metodologia Dalcroze, per la formazione degli insegnanti di scuola dell’infanzia ed elementare. Nel 2012 ha partecipato in qualità di relatore al convegno “crescendo in musica, fare musica dai 6 ai 10 anni” ideato dal conservatorio di Brescia col patrocinio dell’ufficio scolastico territoriale di Brescia, portando la propria esperienza didattica. 

Attualmente è docente presso la libera scuola Waldorf di Conegliano Veneto e all’Accademia Europea di Euritmia a Malcontenta (VE).

per AIJD
Sara Leo

Nel 1998 ha conseguito il Diploma in Pianoforte con il massimo dei voti e la lode sotto la guida di Pierluigi Camicia presso il Conservatorio N.Piccinni di Bari, dove si è perfezionata, nel 2000, in Didattica della Musica.  Nel 2001 si è abilitata per l’insegnamento della musica nella scuola secondaria; ha approfondito

le tematiche della disabilità e dell’inclusione specializzandosi successivamente sul sostegno. Nel 2011, presso il Conservatorio “T.Schipa” di Lecce,  ha conseguito con il massimo dei voti e la lode il diploma di biennio superiore in pianoforte con Mariagrazia Lioy con una tesi di argomento didattico legata alla produzione di un cortometraggio intitolato “Tempo rubato” che successivamente è stato finanziato dalla Apulia film Commission. Si è specializzata a Roma nel metodo Jaques-Dalcroze conseguendo, nel 2020, il Certificato professionale.
Dal 2001 è docente presso la Scuola Secondaria in provincia di Lecce operando anche in affiancamento alle docenti di scuola primaria, per l’insegnamento di educazione al suono e alla musica.  Collabora regolarmente con le scuole dell’infanzia e con le scuole primarie in qualità di esperta in didattica musicale conducendo corsi di formazione e aggiornamento per gli insegnanti.

Ava Loiacono

Ava Loiacono è musicista, attrice, ventriloqua e insegnante del metodo Dalcroze. La sua formazione pluridisciplinare ne fa un’artista molto impegnata. Formatasi in movimento e teatro alla Scuola di Jaques Lecoq a Parigi, studia danza contemporanea al…

Merce Cunningham Studio di New York. Successivamente ottiene la Licenza nel metodo JaquesDalcroze a Londra e il Diploma Superiore del metodo a Ginevra.
La sua esperienza teatrale la porta a lavorare con diversi gruppi ed artisti: con Comediants (Barcellona), con il Joseph Krofta del Teatro Nero di Praga, con il Teatro delle Mani di Mauro Sarzi (Italia) e il Teatrino Tascabile (Svizzera).
Nel 2006 fonda con Mauro Guindani la compagnia Il Funambolo e crea diversi spettacoli che la vedono in scena come
attrice solista, burattinaia, ventriloqua e musicista. Con questi spettacoli – tradotti in 4 lingue – gira il mondo. L’Arte della Fuga (2009), Voci d’Altre Terre (prima versione 2008), I Viaggi di Gwendolyn (2011), Lo Specchio (2018), Non solo Napoli (2019)
Parallelamente alla sua carriera artistica, Ava insegna il metodo Dalcroze in Italia e all’estero. Ha insegnato al DFA della SUPSI (Scuola Universitaria della Svizzera Italiana), alla Royal Ballet School di Londra, al YMCA di New York, al Kunitachi Music School di Tokyo. Viene spesso invitata a dare seminari e Master classes a musicisti, attori, danzatori e insegnanti di ritmica in molti paesi (Italia, Svizzera, Spagna, Inghilterra, Irlanda, Canada, Giappone, Argentina, India).
È Direttrice degli Studi Dalcroze Italia e codirettrice del DEIEB (Dalcroze Eurhythmics International Examination Board) in UK. Ha scritto Sentire e Provare. Un percorso di ritmica attraverso i contrasti musicali (EDUP editore, 2012).

Elena Lunghi foto
Elena Lunghi

Diplomata in pianoforte e corno francese ha successivamente approfondito gli aspetti pedagogico-didattici della musica: ha conseguito il Certificato nel metodo Dalcroze rilasciato dall’AIJD, ha studiato il metodo Kodaly con Clara Nemes e…

presso l’Università Estiva di Esztergom; ha frequentato il Corso Quadriennale di Musicoterapia presso la Pro Civitate Christiana di Assisi (PG) e diversi seminari di formazione organizzati dalla FIM (Federazione Italiana Musicoterapeuti). Insegna presso scuole di musica e, come docente esterno, presso scuole dell’Infanzia e Primarie; collabora con la S.C.S. Onlus Il Balzo di Rozzano che ospita persone con disabilità; ha tenuto corsi di formazione per insegnanti presso istituzioni private e presso l’Ist. Sup. di Studi Musicali G. Donizetti di Bergamo.
foto sara
Sara Madio

Diplomata in pianoforte presso il Conservatorio E.R. Duni di Matera con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore. Ha al suo attivo numerosi concerti in qualità di pianista solista e in formazioni da camera e risulta vincitrice di numerosi concorsi pianistici nazionali e internazionali…

Molto interessata al campo della didattica, si specializza nella metolodogia d’insegnamento “Orff – Schulwerk” e “Musica in Culla” presso l’Osi a Roma, seguendo parallelamente in maniera costante corsi di aggiornamento sulle metodologie per  l’insegnamento strumentale, solistico e per la musica d’insieme di base. E’ Presidente  dell’Associazione di musica e cultura “Il Setticlavio” dal 2010, con sede a Matera,
dove tiene corsi di strumento e avviamento alla musica per tutti i livelli ed età. E’ inoltre docente di
pianoforte presso la scuola media ad indirizzo musicale.
Consegue il Certificato sul Metodo Dalcroze a Roma presso l’Aijd e attualmente si occupa di
educazione musicale e strumentale di base presso istituzioni pubbliche e private, maturando
esperienze diversificate nei diversi campi di intervento didattico.

Giovanna Martinelli foto
Giovanna Martinelli

Ha studiato Ritmica Jaques-Dalcroze e improvvisazione al pianoforte con Louisa Di Segni e ha completato gli studi universitari laureandosi in lettere moderne con indirizzo spettacolo presso l’Università di Roma “La Sapienza”…

Tra il 1994 e il 1998 ha frequentato corsi di aggiornamento sul metodo Dalcroze tenuti da Louisa Di Segni, presso la scuola di musica “Ganassi” nel giugno del 2000 consegue il certificato nel “Dalcroze Method” presso il “Royal North College of Music” in Manchester.
Ha insegnato Ritmica Dalcroze presso alcune scuole elementari e d’infanzia in Roma. Attualmente lavora come insegnate di musica e di Ritmica Dalcroze a Roma presso la Kendale Primary School, presso la scuola internazionale Ambrit e presso la Scuola Popolare di Musica di Testaccio.
Ha collaborato con l’associazione FO.RI.FO nella formazione di musicoterapisti.
Dal 2001 ha tenuto seminari di aggiornamento sulla Ritmica Dalcroze per insegnanti presso l’associazione “Musica Nova” e la Scuola Popolare di Musica di Testaccio a Roma.
Dal 2015 al 2018 ha collaborato con la SIEM di Macerata come docente di Ritmica Dalcroze nei seminari “Musica 0-6”
Dal 2003 coordina il settore della Didattica Bambini della Scuola Popolare di Musica di Testaccio.
Dal 2010 collabora come insegnante di Ritmica Dalcroze e dirige il “Coro Mani Bianche” ispirato al metodo venezuelano Manos Blancas di Abreu.
Dal 2018 è Social Manager della pagina Facebook e Instagram della Scuola Popolare di Musica di Testaccio e del Coro Mani Bianche della Scuola Popolare di Musica di Testaccio.

Lucia Giovanna Martini

Diplomata in Pianoforte e Didattica della Musica presso il Conservatorio di Frosinone, si è perfezionata nello studio dello strumento con il maestro Carlo Bruno. Socio fondatore dell’Associazione Italiana Jaques-Dalcroze (AIJD), ha conseguito…

il Certificato nella metodologia Dalcroze presso la English Dalcroze Society. Ha maturato esperienze di insegnamento diversificate presso istituzioni sia private che pubbliche, tra cui l’incarico come specialista esterna nel metodo Dalcroze presso i Conservatori di Frosinone e Ferrara. Ha pubblicato articoli sulla didattica della musica ed è coautrice del libro “Spaziare nella musica” idee, percorsi e materiali per un laboratorio di musica e movimento”, della collana Scuolafacendo – Carocci editore S.p.A. in collaborazione con la SIEM (Gennaio 2006). Dirige dall’anno 2000 il coro polifonico preposto alle celebrazioni nella Cattedrale di Anagni (Fr). Socio dell’Associazione Italiana Jaques-Dalcroze (AIJD) e, come tale, promuove la conoscenza e la diffusione del metodo attraverso seminari presso istituzioni statali, private e stage estivi internazionali Insegna attualmente nella Scuola dell’Infanzia.
Alice Michahelles
Alice ha studiato Pianoforte e Musica da Camera al Conservatorio “L.Cherubini” di Firenze, diplomandosi nel 1985 con il massimo dei voti e la lode. Vincitrice del Primo premio al Concorso Nazionale…
di Osimo nel 1985, ha proseguito lo studio del Pianoforte e Musica da Camera ai Corsi di perfezionamento a Portogruaro con il Maestro Konstantin Bogino. Contemporaneamente ha studiato Composizione e Teoria Musicale presso la Musikhochshule di Vienna, conseguendo l’Erste Diplom nel 1994. Ha suonato da solista e in formazioni cameristiche in Italia, Austria, Regno Unito, Slovacchia, Slovenia, Turchia, Azerbaijan, Georgia, Israele, Egitto, Stati Uniti, Chile , distinguendosi in particolare per la sua interpretazione del repertorio romantico. Ha collaborato con musicisti e cantanti tra cui Ernst Ottensamer ( Primo Clarinetto dei Wiener Philarmoniker), la Violista Nobuko Imai, il Tenore Gianni Raimondi, la Violoncellista Francesca Taviani, il Quartetto di Roma ( Marco Fiorini, Biancamaria Rapaccini, Claudio Ugolini, Francesco Sorrentino) , partecipando a Festival Internazionali quali il Festival di Noto, Festival di Musica da Camera di Eilat ( Israele), il Festival di Bled ( Slovacchia) . Alice ha conseguito il Certificato professionale Dalcroze. Nell’ambito della sua ricerca pedagogica ha composto lavori per ragazzi. Le sue Operine “Il tenace soldatino di stagno”, “Haensel e Gretel” e “Il re Nudo” , per Coro di Voci Bianchi ed Ensemble strumentale sono state rappresentate al Festival Internazionale “Federico Cesi” di Acquasparta, e utilizzate per scopi didattici in varie scuole primarie di Roma. Ogni anno conduce cicli di lezioni di Guida all’ascolto presso la Marlborough Summer College , nel Regno Unito. E’ stata docente di Pianoforte Complementare presso i Corsi Preaccademici del Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Attualmente Alice ricopre l’incarico di Maestro collaboratore per la Danza presso il Teatro dell’Opera di Roma.
Sabine Oetterli

Sabine Oetterli ha conseguito la Licenza metodo Jaques-Dalcroze presso il Conservatorio di Biel/Bienne (Svizzera). Si è perfezionata nel campo dell’espressione corporea presso la Scuola di Mimo ILG di Zurigo….

Dal 1989 insegna Ritmica Dalcroze ed educazione musicale presso scuole di musica, scuole pubbliche e private d’infanzia e primarie a Roma.

Tiene dei corsi di aggiornamento, dei corsi di formazione metodo Dalcroze, dei seminari e corsi estivi in tutta Italia.

E’ socia fondatrice dell’ AIJD di cui è stata Presidente fino al 2013.

Attualmente insegna Ritmica presso la scuola d’infanzia dell’Istituto Santa Maria a Roma, presso l’asilo nido comunale “Regno dei folletti” di Stimigliano e asilo nido comunale “Melograno” di Gavignano.

Inoltre insegna educazione musicale e coro presso la scuola primaria della Scuola Svizzera di Roma.

Ilaria Riboldi foto
Ilaria Riboldi

Dopo il diploma in pianoforte presso il Conservatorio “Luigi Campiani” di Mantova, ottenuto nel 1997, ha proseguito lo studio dello strumento sotto la guida della Prof.ssa Maririta Berti, partecipando anche a concorsi nazionali e suonando…

in diverse formazioni cameristiche. Da anni si dedica allo studio della nuova didattica frequentando scuole di alta specializzazione. Nel 1995 ha conseguito la specializzazione in Didattica della Musica e del Pianoforte presso il Centro Educazione Musicale di Base di Milano. Ha frequentato diversi corsi di formazione sul metodo Kodaly in Italia e presso l’Università Estiva Artistica di Esztergom. Dal 1995 segue inoltre la formazione Jaques- Dalcroze e ottiene il Certificato nel 2007, presso la Dalcroze Society U.K. di Manchester. Docente di  seminari e corsi di aggiornamento per insegnanti della scuola materna ed elementare sulle nuove metodologie di educazione all’orecchio attraverso il movimento. Insegna ritmica, propedeutica e pianoforte presso la Scuola Civica di Verdello, l’Accademia Musicale Monteverdi di Giussano. Collabora con diverse Scuole dell’Infanzia e Scuole Primarie in qualità di esperta in didattica musicale. E’ collaboratrice e insegnante dal 1999 presso il coro di voci bianche “Beata Vergine” della Parrocchia del Lazzaretto a Seregno, con il maestro Carlo Pozzoli.
renata sacchi
Renata Sacchi

Accanto a studi scientifici, ha conseguito il Diploma di Pianoforte presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di
Alessandria nel 1991. Si è successivamente perfezionata con Anita Porrini e Eli Perrotta, prima di
entrare al Conservatorio di Berna, …

dove ha ottenuto il “Konzertdiplom” con Michael Studer, approfondendo l’accompagnamento strumentale, vocale e la musica da camera con James Alexander, Tomasz Herbut, J. Dähler e S. Palm. Nell’ottobre 2005 , si è diplomata al presso il Conservatorio “B.Marcello” di Venezia, conseguendo la laurea di secondo livello in pianoforte.
Ha partecipato a Masterclasses con G. Ludwig, I. Gage, D. De Rosa e con il Trio Abegg.
All’attività didattica, accosta da anni un’intensa attività concertistica, soprattutto in formazioni
cameristiche (anche con la voce) oltre che da solista, che l’hanno portata ad esibirsi in concerti in Italia, Svizzera e Germania.
Termina la formazione Jaques-Dalcroze, ottenendo il certificato nel 2019.
Insegna presso il Liceo Musicale “P. Gobetti” di Omegna (VB) “esecuzione e interpretazione
strumentale” (pianoforte) e “laboratorio di musica di insieme”.

Antonella Santandrea

Docente certificata del Metodo Dalcroze e insegnante di scuola Primaria opera da oltre vent’anni nel campo dell’educazione. Dopo gli studi conservatoriali si avvicina a metodologie e pratiche nell’ambito dell’educazione musicale quali…

Orff-Schulwerk, Dalcroze, Gordon dedicandosi in particolar modo allo studio della ritmica Dalcroze per la quale si specializza presso il Royal Northern College of Music di Manchester. Nel 2000 riceve dalla Dalcroze Society U.K. il “J.Vincent Award” per la pedagogia.
Attraverso l’insegnamento, la sperimentazione e la ricerca scopre l’importanza che la sfera spirituale riveste nello sviluppo degli apprendimenti. Nel 2007 si avvicina alla Mindfulness e inizia la pratica con il Maestro vietnamita Thich Nhat Hanh e le sue scuole in Italia e all’Estero. Elabora strategie didattiche integrate nelle quali la ritmica Dalcroze e la pratica di consapevolezza diventano facilitatori dell’apprendimento. 

Rosita Sartori foto
Rosita Sartori
Sono nata (1959), ho studiato e vivo a Brescia. Dopo il liceo e la laurea (in una facoltà lontanissima dalla musica, Economia) il diploma in Pianoforte (1981) mi ha permesso di diventare insegnante nella Scuola Media. Tale ruolo è stato abbastanza frustrante fino…
alla scoperta del metodo Dalcroze, che mi ha offerto nuovi modi di apprezzare e trasmettere la musica . La formazione nel metodo è stata poco lineare (anche per la nascita di tre figli) ma il raggiungimento del Certificato (2017) ha dato compiutezza al percorso, e mi ha stimolato anche in altri ambiti paralleli (un Master in Musicoterapia per DSA – Difficoltà Specifiche di Apprendimento – 2018). Mantengo il mio incarico nella Scuola statale, e associo altre attività (accompagno un coro di voci bianche, svolgo progetti in scuole primarie private).
Maria Michela (Milli) Taddei

Diplomata in Pianoforte e in Didattica della musica a indirizzo strumentale, formatasi in musicoterapia, ha conseguito il Certificato Dalcroze ed è in corso di studi per l’ottenimento della Licenza presso la Dalcroze Society britannica. Membro del direttivo dell’AIJD,…

è responsabile del corso di formazione MusicainMovimento. Insegna nei corsi di formazione dell’AIJD, è docente in corsi di aggiornamento per insegnanti ed educatori. E’ impegnata nella didattica musicale con diverse fasce di età e nella direzione corale. E’ coautrice del libro “Spaziare nella musica…idee, percorsi e materiali per un laboratorio di musica e movimento” edito dalla Carocci Faber, 2006. Insieme ad Ava Loiacono è curatrice della collana editoriale Dalcroziana pubblicata dalla casa editrice EDUP di Roma.
Roberta Zucchelli

Musicista e didatta padovana. Presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova ha conseguito la licenza del 9°anno di Pianoforte per compositori. Successivamente si è diplomata e laureata in: Composizione (V.O.), Musica Corale e…

Direzione di Coro (V.O.), Flauto Dolce (V.O.), Scrittura Musicale Braille e metodologie didattiche per la disabilità (laurea triennale). Ha frequentato il corso quinquennale  di Espressione Corporea Metodo Susanne Martinet. Si è specializzata nella metodologia Dalcroze ottenendo il “Certificato”. Ha seguito corsi di specializzazione in Italia e all’estero su vocalità, psicologia e pedagogia musicali, didattica musicale Orff, Kodaly, Suzuki, Gordon, musicoterapia, flauto dolce, percussioni, danze per la scuola, bodypercussion, musica elettronica. Da venticinque anni è attiva con grande passione e dedizione nell’ambito della didattica e pedagogia musicale lavorando con allievi di tutte le età, svolgendo laboratori di Canto Corale, Musica d’insieme, Flauto Dolce, Pianoforte, Teoria e pratica della musica, Musica e Movimento presso nidi, scuole materne, primarie, secondarie, licei ed associazioni di Padova e provincia. Ha ideato ed elaborato per l’Associazione “Insieme” di Rubano (PD) un progetto di musica e movimento per la fascia 0-6 anni intitolato “Progetto dei mondi sonori” che ottiene dal 2014 il patrocinio dei Nati per la Musica. Tiene corsi di aggiornamento e formazione sulla didattica e pedagogia musicale, flauto dolce, rivolti ai docenti di musica, di sostegno, educatori ed insegnanti. Dirige il Laboratorio Corale Mezzotono di Padova (formazione mista di giovani e adulti) con il quale è chiamata dalle amministrazioni ed istituzioni di Padova e Provincia a svolgere concerti di musica antica, etnica, popolare e natalizia.