La nostra riconoscenza non ha limiti. Ci hai mostrato la musica come una dimora senza confini. Aperta, abitata, silenziosa, varia, sorprendente. Grazie. 

La tua AIJD

Ricordando Louisa Di Segni-Jaffè: testimonianze e messaggi.